Regole e condizioni "umane" di trasporto quando si viaggia con un cane – 4pawmart

Regole e condizioni "umane" di trasporto quando si viaggia con un cane

È tempo di vacanze anche per gli amici a quattro zampe, proprio per questo è importante conoscere le condizioni di trasporto dei cani. Non solo l’auto, infatti, ma anche l’aereo, il treno, la nave o il traghetto possono essere dei mezzi di trasporto adatti a viaggiare con i propri animali domestici, ma è fondamentale conoscere le regole di base, valide per la maggior parte di compagnie di trasporti.

Viaggiare in aereo e in treno con i cani

Quando si decide di viaggiare con un quattro zampe in aereo è opportuno accertarsi che la compagnia scelta consenta il trasporto di animali. È bene tenere presente, nel caso di voli internazionali, se siano previsti scali e cambi di velivoli; i cambi del mezzo, infatti, potrebbero arrecare danni all’animale, come la rottura delle gabbie o, persino, lo smarrimento del pet. Inoltre, in caso di transito o scalo in diversi paesi potrebbe essere previsti dei particolari controlli sanitari o il fermo dell’animale per quarantena. Per questo è importante, prima di partire, verificare tutte le norme sanitarie, non solo del Paese di destinazione, ma anche degli eventuali Paesi di transito.

Per i viaggi in treno, invece, è bene sapere che i cani guida per ciechi sono ammessi gratuitamente in qualunque treno e classe; per gli altri quattro zampe sono previste restrizioni specifiche, a seconda della compagnia scelta. Per i treni che vanno all’estero sono necessarie alcune vaccinazioni. In generale, i cani di piccole dimensioni possono viaggiare con il proprietario, ma solo in seconda classe; i cani di grossa taglia possono, invece, rimanere liberi solo se il proprietario ha prenotato l’intero scompartimento.

Viaggi in nave e traghetto

Per i viaggi in nave e traghetto esistono delle norme simili; alcune compagnie di trasporto navale richiedono un certificato di buona salute rilasciato dai veterinari. Sui traghetti i cani sono ammessi con guinzaglio e museruola; i quattro zampe di piccola taglia possono viaggiare in cabina con il proprietario, i cani di taglia grande o media possono alloggiare negli appositi canili di bordo, ma se con il guinzaglio e la museruola possono rimanere sul ponte con i proprietario. Ad ogni modo e per qualsiasi viaggio, portare il libretto sanitario del proprio pet è sempre un’ottima scelta.

Articolo precedente Nuovo articolo

0 Commenti

Lascia un commento